03 Febbraio 2020

I DETTAGLI CHE FANNO LA DIFFERENZA NELLA VENDITA DELLA CASA.

«I dettagli fanno la differenza!» Avrete sicuramente sentito questa frase migliaia di volte…
Perché i dettagli dovrebbero avere importanza anche per la vendita della tua casa? In fondo, sappiamo tutti che chi cerca casa mette in cima alle priorità dei macrofattori come la zona, la posizione, il prezzo, lo stato di manutenzione, il contesto condominiale e altro ancora.
Ma l’acquisto della casa non è solo il risultato di una valutazione razionale o di una somma di quei macrofattori, ma è soprattutto una questione emozionale, un acquisto fatto con la pancia e con il cuore.
Sarà capitato anche a voi di andare in visita in una casa, varcarne la soglia e “a pelle” sentire subito un feeling o al contrario qualcosa che proprio non ci andava a genio.
In genere, a fare la differenza proprio tra una o l’altra sensazione, è un dettaglio.
Può essere stato un particolare raggio di luce che filtrava dalle finestre in quel momento, il tepore provato varcando la soglia d’ingresso, un profumo piacevole o al contrario un odore sgradevole, un fastidioso rumore ecc.

Le variabili in gioco sono tante e a dipanarle aiuta una figura professionale molto precisa: si chiama home stager, colei che prepara la casa per la vendita, una professionista formata che sa bene quanto sia importante far leva sulle emozioni per guidare gli acquirenti verso l’acquisto!
La cura dei dettagli diventa allora un elemento fondamentale negli allestimenti per far sì che l’atmosfera e l’anima della casa vengano trasmesse direttamente agli occhi e al cuore dei potenziali acquirenti. L’obiettivo infatti è l’effetto wow che faccia innamorare il visitatore.
Questa è la magia dell’home staging, uno strumento potente in grado di proiettare il cliente nella sua futura casa!
Ma quali sono allora le strategie che mette in atto l’home stager per far cadere il cliente vittima del famigerato “colpo di fulmine”?
L’home stager mette in scena una combinazione di piccoli dettagli, che trasmettono sensazione di casa e che proiettano immediatamente il visitatore nella sua futura casa.

Vediamo insieme quali possono essere questi dettagli che vengono utilizzati negli allestimenti di home staging:
Candele accese in soggiorno, in camera o in bagno per trasmettere un senso di intimità e calore.
Fiori in vaso o delicatamente appoggiati sui tavoli, meglio se freschi e profumati, ma vanno bene anche finti nel caso in cui non si possa provvedere a bagnarli.
Piante verdi, sia a terra che da appoggio, danno sempre vita e allegria.
Tessuti di materiali diversi per stimolare i sensi: cuscini decorativi, plaid, coperte su divani e letti invitano al relax e al riposo.
Libri e riviste in vari punti della casa, su tavolini, comodini, divanetti all’esterno.
Scenografie e composizioni ben studiate di oggetti e soprammobili.
• Una particolare combinazione di quadri alle pareti, ad esempio con cornici di forme e dimensioni diverse ma accomunate da un tema unico e disposte secondo un preciso schema.
• Una mise en place elegante sulla tavola della sala da pranzo o un simpatico aperitivo inscenato sul gazebo in giardino.

E tu? Cosa fai per far innamorare i clienti della tua casa?
Aria di Casa Home Staging è esperta in questo, è la tua home stager professionista in provincia di Como, Monza Brianza, Lecco e Varese. Contattami e sarò lieta di darti il mio aiuto.

GDPR

10 + 15 =

ARIA DI CASA HOME STAGING
EMOZIONI DA VENDERE