23 Marzo 2020

4 IDEE DA COPIARE PER CREARE DEGLI SFONDI GRADEVOLI
AI VIDEO CHE TRASMETTI DA CASA.

Di questi malaugurati tempi tutti assistiamo a moltissimi collegamenti TV, video, dirette Facebook, webinar vari e, la maggior parte di questi, hanno tutti sfondi orribili o comunque non curati…
Alle spalle di politici, influencer della prima ora, coach e opinionisti si vedono spesso librerie disordinate, piante rinsecchite, cornici con foto di famiglia, quadri storti… Che certo non danno spessore agli argomenti trattati o semplicemente distraggono dal messaggio che si vuole passare.
Mi rendo conto che l’argomento in questi tempi di Coronavirus non sia una priorità, ma poiché in qualità di home stager mi occupo di case, di allestimenti e di bellezza… mi piace dare il mio piccolo contributo a chi fosse interessato a migliorare anche questo aspetto della propria comunicazione! Se infatti è vero che è sicuramente il contenuto a rimanere la sostanza dei messaggi, anche l’occhio vuole sempre la sua parte…
Putroppo i tempi del #IoRestoACasa si allungano, e sempre più persone per necessità o meno si attrezzano per conference call, dirette Skype o Facebook, consulenze on line ecc. Perché non essere creativi allora anche nell’immagine che vogliamo dare durante questi collegamenti? Uno sfondo ben studiato infatti, può sostenere e aumentare la credibilità del messaggio, così come ridurne l’impatto o distrarre l’attenzione.
Come curare allora anche l’angolo di casa da dove trasmettiamo?

In base allo spazio che avete a disposizione (mi raccomando, se potete, evitate cucine e camere da letto), e allo stile che deve essere coerente con il messaggio che state veicolando, ecco per voi 4 idee da copiare per realizzare degli sfondi piacevoli e d’ispirazione:

DIETRO AL VOSTRO TAVOLO DA LAVORO AVETE UN ANGOLO NEUTRO, PULITO E SOBRIO?

Allora puntate a pochissimi elementi come ad esempio una grande pianta verde o un vaso di fiori freschi. Sì eventualmente anche a una lampada d’appoggio, ma con luce rigorosamente spenta per evitare il fastidioso effetto “flash da accecamento”.

AVETE UNA LIBRERIA o DELLE MENSOLE?

Dopo aver rigorosamente spolverato e fatto pulizia tra i ripiani, fate attenzione all’ordine con cui sono disposti i libri. Ci può essere anche sovraffollamento di libri, ma il risultato deve comunque essere esteticamente gradevole. Le modalità di disposizione dei libri sono tante, a ognuno la sua in base a diversi criteri: dimensione, ordine orizzontale/verticale, cromia ecc. A questo link potete trovare alcuni suggerimenti.
Bello anche interrompere le linee rigorose dei libri con qualche oggetto importante, vaso o soprammobile. Evitiamo però le cornici con le foto della famiglia, dei cani, dei bambini ecc.

AVETE UNA BELLA CREDENZA O UN MOBILE?

Potete creare delle belle scenografie con composizioni di oggetti, vasi, piante, candele, rami. La nota Regola dei Terzi ci viene in aiuto per realizzare una composizione esteticamente proporzionata: ideale abbinare 3 oggetti di dimensioni diverse dove la più alta sta dietro, quella di mezzo nel centro e la più bassa davanti.

AVETE UNA PARETE VUOTA?

Potreste ad esempio appendervi una grande tela di una cartina geografica o creare una galleria di quadri ben studiata. I quadri sceglieteli in base ai vostri gusti, devono parlare di voi o dei messaggi che volete far passare. Ce ne sono anche di bellissimi con delle scritte significative o incoraggianti. Vi consiglio questo sito dove trovo molta ispirazione per i miei allestimenti di home staging.

Le soluzioni possono essere queste e ancora altre, occorre un po’ di creatività insieme a senso estetico.
Se proprio non ne avete, ma ci tenete anche alla cura di questo aspetto, contattatemi, mandando foto e video del vostro angolo da allestire e sarò lieta di fornirvi la mia consulenza.

GDPR

4 + 9 =

ARIA DI CASA HOME STAGING
EMOZIONI DA VENDERE