14 Maggio 2020

RISTRUTTURAZIONE OPPURE HOME STAGING?

Ristrutturazione oppure home staging?

QUANDO SERVE RISTRUTTURARE: PRO E CONTRO.

Le opere di ristrutturazione degli immobili implicano interventi strutturali, se necessario, e spesso impiantistici. Il pensiero di una ristrutturazione è complessivo, richiama l’intero percorso di fruibilità dell’appartamento. Implica considerare la scelta di un progettista, di un’impresa edile e di impiantisti, diversi soggetti che contribuiscono di sicuro, con il loro operato, a incrementare il valore di un immobile, ma a fronte di costi notevoli, preventivati sì, eppure spesso non preventivabili fino in fondo alla consegna dei lavori. Non va poi trascurato il versante degli adeguamenti legislativi, come presentare l’intera documentazione, le variazioni, eventuali, dell’immobile al catasto, attività che fanno capo al progettista incaricato dei lavori, ma che in ogni caso vanno curate anche da parte del committente.

Già, proprio il tempo è uno dei fattori che conduce a scartare la scelta di ristrutturare l’immobile. Perché più aumenta il tempo per i lavori, più si incrementano i costi. Tuttavia, se la necessità è adeguare l’immobile a nuovi livelli di prestazione energetica, la ristrutturazione è di sicuro un pensiero corretto, irrinunciabile.

Diversamente, se si necessita solo, si fa per dire, di vendere o collocare in affitto la propria casa, siamo davvero sicuri che si debba passare per la sua ristrutturazione?

Ristrutturazione oppure home staging?

VIENE IN AIUTO L’HOME STAGING.

I più intraprendenti investitori immobiliari conoscono e usano con profitto uno strumento di marketing immobiliare ormai noto per la sua efficacia: l’home staging. Attraverso di esso, l’immobile si erge a protagonista, sale su un palcoscenico, grazie all’intervento dell’home stager, e si presenta al pubblico di acquirenti interessati. Con questo tipo di interventi vengono evidenziati i punti di forza della casa, le sue potenzialità, in pratica, l’home staging contribuisce all’incremento del valore percepito di ogni immobile. Per questo motivo un appartamento in vendita o in affitto viene scelto più velocemente, perché comunica valore al potenziale acquirente, perché si fa scegliere riuscendo a farsi amare.

In questo percorso di valorizzazione della tua casa in vendita o in affitto ti aiuta l’home stager perché studia il mercato immobiliare, insieme al suo target di riferimento – con le sue esigenze, le sue necessità, i suoi gusti – considera la zona in cui si trova l’immobile, e naturalmente, il suo valore. Inoltre, contrae il tempo in cui l’immobile non si trova sul mercato, per iniziare così, al più presto, la sua vendita oppure la sua messa in locazione. Questa ragione è davvero importante e richiama la necessità di mettersi in contatto con l’home stager prima di pensare alle operazioni di valorizzazione immobiliare. Infine, l’intervento di un home stager fa rispettare il budget, da mantenere sempre allineato con il valore dell’intero iter di valorizzazione. Un’operazione di marketing, un’operazione economica, non solo artistica.

Se anche tu hai questi problemi immobiliari, potresti pensare al supporto di un home stager, quel professionista che ti aiuta a proporre meglio e più velocemente la tua casa.

Puoi contattarmi al numero 349.2663004 oppure lasciarmi un messaggio nel modulo qui sotto:

GDPR

14 + 12 =

ARIA DI CASA HOME STAGING
EMOZIONI DA VENDERE